Pennelli trucco l'importanza della pulizia... i miei metodi.. compreso il brushegg

Ciao a tutti voi che ancora avete voglia di seguirmi, i miei post nascono anche sotto la spinta delle vostre richieste,  dei vostri commenti ed è grazie a voi se continuo a scrivere,  il mio non è un blog di sfogo o di racconti di vita personale,  per questo è importante che io veda che c'è qualcuno che mi segue da qualche parte nel web e poi per me è un piacere poter interagire con voi, scambiandoci opinioni qui,  o sui social.
Detto ciò,  parto con l'argomento del post.
Voglio parlarvi di pennelli trucco, che noi appassionate di make up possediamo in quantità anche sproporzionate, ma che comunque,  sono uno strumento che tutte si ritrovano ad usare.
E quindi che ne utilizziate un paio o molti di più,  una cosa molto importante è fare un pò di manutenzione.
A volte non ci pensiamo  ma alcuni brufoli che compaiono sulla nostra pelle  e che magari, attribuiamo a qualcosa che abbiamo mangiato, possono invece essere causati dalla scarsa pulizia dei pennelli che usiamo.
Possiamo pulire i nostri pennelli in vari modi, dai metodi più veloci per una pulizia un pochino più superficiale,  a quelli più lunghi e per una pulizia profonda.
Vi elenco  metodi e prodotti che uso io.
1) Pulizia veloce:
  Uso questo metodo quando non ho tempo di lavare i pennelli,  o mi serve un pennello che ho già usato. Ad esempio se ho steso un ombretto e devo usare un altro colore,  ma ho deciso di utilizzare lo stesso pennello.
Prendo un pezzo di scottex, ci spruzzo il prodotto apposito per pulire i pennelli,  passo il pennello sullo scottex, roteando le setole, in modo da pulire tutta la superficie e dopo pochi secondi è già riutilizzabile.



2)Pulizia profonda:
Questo tipo di pulizia sarebbe bene farlo almeno una volta a settimana,  per chi si trucca ogni giorno come me, ma non sempre siamo così brave.
A me piace usare il sapone di Marsiglia,  proprio la classica saponetta solida, in alternativa va bene anche uno shampoo o un detergente liquido delicato.
In questo caso bisogna bagnare con acqua le setole dei pennelli.
Io poi le strofino un pochino sul sapone di marsiglia , con le dita faccio in modo che il sapone passi bene tra le setole, sciacquo e se necessario ripeto,  finché sono puliti.
Dopodiché vanno lasciati asciugare all'aria, mai sui termosifoni.
Un'altra tecnica di pulizia profonda la sto sperimentando proprio in  questi giorni,  grazie all'utilizzo di un "aggeggino" che da poco sta cambiando e facilitando il modo di pulire i pennelli a molti.
L'oggetto in questione si chiama brushegg, si un ovetto per pulire i pennelli.



Le dimensioni sono ridotte ed è studiato per essere pratico da usare, va utilizzato come un guantino in cui infilare le dita, va bagnato un pò,  poi si bagnano anche le setole del pennello che dobbiamo lavare, un pò di sapone e poi il pennello va passato nella parte del brushegg su ci sono dei pallini, passando le setole attraverso queste sferette di silicone il pennello comincia a pulirsi, poi si sciacqua un pochino e si ripete l'operazione,  dopodiché si risciacqua passando le setole nell'altra parte del brushegg, dove tra le scanature noteremo il grado di pulizia del nostro pennello.
Spero che il post sia abbastanza chiaro.. se riesco aggiungerò presto altre foto.. vi aspetto.


Commenti

  1. Mi hai fatto sentire in colpa...pulisco i pennelli solo quando mi ricordo, diciamo quasi mai. Devo prendere questa buona abitudine e magari iniziare proprio con una pulizia profonda con l'ovetto :-) IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È molto importante, me ne sono resa conto dopo un periodo in cui mi comparivano dei brufoletti sul viso e non ne capivo la causa

      Elimina
  2. L'ho ordinato anche io il brushegg :D non vedo l'ora di usarlo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che ti troverai bene... poi magari.. fammi sapere

      Elimina
  3. hai perfettamente ragione, io cerco di lavarli spesso(ma non sono così brava da lavarli tutte le settimane), ma è una cosa che si dovrebbe proprio imparare a fare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io.. sono piuttosto pigra.. ma sto cercando di starci attenta

      Elimina
  4. Suggerimenti molto interessanti, soprattutto il brushegg!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Giveaway post Befana

Noah: uno shampoo ecobio da Tigota' ?

Styling capelli: Vitalcare Keratin oil