mercoledì 30 settembre 2015

Vita Liberata : recensione e trucchetti per una buona applicazione

Siamo,  ormai, a fine settembre, il ritorno alla routine dopo le vacanze ci ha già travolti,  ma tornare al grigiore invernale e rassegnarsi a perdere il bel colorito estivo non è facile, una soluzione esiste, voglio parlarvi di autoabbronzanti,  non di uno qualsiasi,  ma del marchio Vita Liberata.
Ho avuto il piacere di ricevere dall'azienda uno dei loro prodotti di punta, in full size, si tratta della lozione Phenomenal.


Comincio col dirvi che negli anni passati mi è capitato di utilizzare autoabbronzanti di altri marchi e ne ho ricordi terribili, mi ricordo colore a macchia di leopardo, l'odore tremendo che facevano e lasciavano addosso, e il colore? Ne vogliamo parlare di quel giallo/aranciato tremendo?  Meglio di no..
Molto meglio parlare della Phenomenal lotion che mi ha colpita piacevolmente,  in primis per non avere quell'odoraccio... si stende con il guantino che ho ricevuto in dotazione, non mi ha lasciato macchie, ed è anche formulata con ingredienti non siliconici, al primo posto nella lista degli ingredienti c'è aloe e dopo poco burro di karite' e poi tanti estratti di frutta.. vi metto una foto dell'inci



Per quanto riguarda l'applicazione mi sento di consigliarvi il mio metodo che prevede dei piccoli trucchetti per una buona riuscita.
1) Scrub.
La pelle, sia del viso che del corpo va preparata al meglio e fare prima uno scrub è l'ideale.  Io vi consiglio di utilizzarne uno non oleoso, perché credo che l'olio rimanga anche in piccola parte sulla pelle, impedendo al prodotto di aggrapparsi bene.
2) Crema idratante.
Lo so che a questo punto eravate già pronte con il guantino per applicare il prodotto,  ma un passaggio fondamentale è mettere una dose di crema idratante nei punti critici come: gomiti, ginocchia, nocche delle dita di mani e piedi,  io ne uso una al burro di karite'. Fate asciugare bene la pelle e solo dopo qualche minuto passate a
3) Applicazione del prodotto
Indossate il guantino che vi servirà anche per non macchiarvi le mani, applicate un paio di push di prodotto per volta, stendetelo con movimenti circolari.
Noterete che la Phenomenal Lotion si presenta come un gel di colore piuttosto scuro, ma, man mano che lo stenderete capirete che non è il vero colore che lascerà sulla vostra pelle (per fortuna) Ovviamente stendendola vi renderete conto da soli di quando applicare altri push di prodotto e spostarvi di zona in zona.
Per rendere la cosa molto naturale io la applico indossando il costume, in modo da avere una reale idea delle zone più esposte del nostro corpo.
Prediligo eseguire questa operazione di sera, poco prima di andare a dormire,  in modo da dare al prodotto anche il tempo di essere assorbito dalla pelle e di continuare ad agire durante la notte.
Non aspettetevi di risvegliarvi come Jennifer Lopez ma un bel colorito lo avrete di sicuro.
Io l'ho trovato perfetto per me, mi è piaciuto molto vedere un po' diversa dal solito colore cadaverico che assumo d'inverno e non escludo di utilizzarla anche nei mesi invernali.
Le accortezze da avere in seguito sono poche, ma ad esempio dopo esservi lavati io vi consiglio di non asciugare la pelle strofinando, ma tamponandola perché comunque un pochino di colore rimarrà sull'asciugamani.
Devo aggiungere che l'azienda è stata così gentile da inviarmi anche un campioncino della loro maschera autoabbronzante ma non ne sono rimasta altrettanto soddisfatta, se vi può interessare una breve recensione fatemelo sapere.
E voi, avete esperienze in merito? Se foste curiosi e voleste provarla, sappiate che trovate i prodotti Vita Liberata nelle profumerie Sephora.
Fatemi sapere cosa ne pensate. A presto.

domenica 27 settembre 2015

Crema mani Swisso Logical

Credo di avervi sfinito con i post sui prodotti che ho scoperto grazie al Cosmoprof,  ma è inevitabile che nella fiera dedicata al mondo della cosmesi più grande che abbiamo in Italia trovassi dei prodotti che non si vedono solitamente in giro.
Quest'anno,  poi, ci sono andata per la prima volta come blogger ed ho avuto davvero tante belle sorprese,  ho trovato brand interessati a farsi conoscere che mi hanno dato fiducia ed alcuni dei loro prodotti da testare.
Mi è successo anche con questo marchio made in Svizzera.
Mi è stata data la loro lozione mani da poter provare,  questa è in versione special edition.


Infatti,  alla formula contenente  aloe vera, echinacea, pantenolo, vitamine C ed E sono state  aggiunte microparticelle dorate.
La confezione mi piace tantissimo,  trovo sia stata ben studiata, con un pratico erogatore che rende veloce l'applicazione anche se stiamo per uscire di casa ed abbiamo poco tempo.
Io la trovo perfetta da tenere in bagno o sul comodino, ottima da usare anche prima di dormire.
Mi piace utilizzarla soprattutto in questo periodo in cui abbiamo la pelle un pò più scura del solito, con ancora qualche residuo di abbronzatura,  perché le partoicelle dorate presenti nel siero lasciano sulla pelle un effetto luminoso molto carino.
E confesso che essendo riuscita ad abbronzarmi un pochino quest'anno,  a volte non la applico solo sulle mani ma anche sulle braccia o la picchietto in altri punti in cui voglio un pò di luminosità.
La consistenza è leggera,  sembra una crema,  ma si assorbe molto velocemente e non unge per niente.
Il profumo è gradevole,  delicato e non troppo persistente,  devo dire che per me va benissimo perché non amo le creme mani troppo "invadenti".
Spero di aver destato in voi almeno un pò di curiosità... fatemi sapere cosa ne pensate...

martedì 15 settembre 2015

Fiera Sana Bologna 2015: la mia esperienza

Ciao,  vi scrivo all'indomani della mia prima volta alla fiera Sana. Per chi non lo sapesse si tratta di una fiera interamente dedicata al mondo del biologico.. passando da prodotti culinari.. abbigliamento.. make-up.. cosmesi  e tutto quello che può rientrare nel mondo del bio e del vegan.
Trattandosi della mia prima volta non sapevo bene come fosse strutturata la fiera ma devo dire che mi è piaciuta molto.


Ho saputo che quest'anno per la cosmesi ed il make-up è stato creato un padiglione apposito perché negli altri anni risultava tutto troppo dispersivo.
In questo modo ho potuto dirigermi subito verso le cose a cui ero più interessata, anche se devo dire ho poi girato tutti i padiglioni trovando cose interessanti anche tra gli assaggi culinari.
Ho scattato pochissime foto ma ho conosciuto persone che conducono aziende che già mi piacevano prima e con cui ho potuto parlare ed apprezzare maggiormente i loro marchi.
Ho incontrato beauty blogger e youtuber,  anche se ad alcune non ho chiesto di fare una foto.



Un piccolo incontro inaspettato...

Ho visto anteprime di prodotti che usciranno a breve e che sicuramente avranno successo.


Ho visto brand di cui non sapevo molto e che mi hanno colpita e con cui spero in futuro di poter collaborare.





È stata una giornata molto ricca per me, ricca di incontri, emozioni... sapori... profumi.. scoperte...

Se siete interessati ad andarci io ve lo consiglio.. quest'anno l'ultimo la fiera si è svolta da sabato 12 a  martedì 15 settembre,  inutile dirvi che credo che ci sarò anche il prossimo anno.



giovedì 10 settembre 2015

Miti da sfatare sui capelli

Ciao ragazze e ragazzi... questa volta vi scrivo un post in cui necessito dei vostri commenti.... cioè... i vostri commenti sono importanti sempre e sono a volte fondamentali per capire se gradite ciò che scrivo,  perché seppure posso vedere le visualizzazioni dei post.. interagire con voi è molto più importante.
Ho pensato di creare questo post che potrebbe diventare un appuntamento periodico in cui vi parlo di credenze che si sono sviluppate nel tempo e che di solito riguardano soprattutto i capelli,  ma che in realtà sono miti da sfatare.
Da cosa cominciamo?
Il famoso "taglio un pò i capelli così si rinforzano"?
Questo è diffuso ovunque e tutti prima o poi lo hanno detto, creduto o sentito dire.
Ebbene.. puff... sfatato... non si rinforza una cippa... scusate ogni tanto mi sfuggono parole in francese... volevo dire non si rinforza niente.
Forse dirò una baggianata ma credo sia nato questo mito da qualche travisazione sulla storia di Sansone che traeva la sua forza dai capelli e che tagliandoli la perdeva completamente... ad ogni modo niente di vero.
Ho sentito tante persone dire "Ho fatto tagliare i capelli alla bimba così crescono più forti"... ma più forti di chi?
Non è vero per niente... i capelli rimangono quello che sono.. non possono un paio di forbici cambiare la consistenza dei vostri capelli.
Se i vostri capelli hanno bisogno di cure queste possono non prevedere il taglio,  ma solo dei trattamenti specifici... se avete le punte rovinate tagliarle va benissimo ma non aspettatevi cambiamenti miracolosi.
Se avete un bimbo o una bimba non siate apprensivi o frettolosi nel volerli vedere con una folta chioma.. i capelli dei bambini hanno bisogno di tempo per cambiare.. non paragonateli con altri.. ognuno è un caso.. ed una persona... a sé...
I loro capelli cambiano con il tempo... e per raggiungere una fase in cui si stabilizzano.. ci vogliono anche alcuni anni.. quindi non è vero che se a un certo punto glieli fate tagliare un bel po' questi si rinforzano.
Purtroppo ci sono cose che sono radicate nella nostra cultura e sono dure a morire come quesi "miti", queste antiche credenze che dobbiamo sfatare.. finito il mio momento di delirio.. vi auguro la buona notte... ma mi raccomando lasciatemi un commento... dite che vi può piacere ogni tanto un post del genere?
Ciao. 

Maternatura crema viso lenitiva alla peonia

Bentornati o ben arrivati nel mio blog, vi scrivo questo articolo con molto piacere perché so che non sono l'unica ad aver apprezzato q...