Pagine

domenica 18 ottobre 2015

Recensione struccante occhi bifasico Arkalia: per me è no

Recensione lampo per un prodotto comprato al volo al supermercato per poi chiedermi: perche'?
Si, in effetti,  mi sono chiesta perché l'ho comprato,  infatti,  chi ha letto uno dei miei post precedenti saprà che lo struccante bifasico lo stavo preparando io stessa a casa e con ottimi risultati,  poi mi è capitato un periodo di grande pigrizia (contro cui combatto da sempre) ed avevo in programma un week end fuori casa, fatto sta che vedo al supermercato questo struccante e penso di prenderlo per questioni di prezzo e di praticità.


Si, perché a prima vista aveva solo lati positivi, di piccole dimensioni,  basso costo, inci a quanto pare non malaccio...
I problemi sono nati con l'utilizzo...
Ovviamente, come tutti i bifasici va agitato per far unire le due parti che lo compongono,  versato su dischetto di cotone, lasciato agire... insomma... niente di più semplice... si ma i miei occhi non lo tollerano.
Vi sottolineo che la mia opinione è basata sulla mia esperienza personale e potrebbe essere diverso per altre persone,  ma ritengo giusto farvelo presente.
Per me è un prodotto bocciato.
Strucca, ma non abbastanza... mi ha dato una fastidiosa reazione agli occhi già dal primo/secondo utilizzo. Gli ho dato qualche possibilità perché mi trovavo fuori casa e non ho preparato il mio bifasico e non aveva senso per pochi giorni comprarne un altro.
Di solito cerco utilizzi alternativi ai prodotti ma questo andrà buttato via... riciclero' il flaconcino per metterci il mio e portarlo in valigia in futuro.
Se vi interessa provarlo.. lo trovate nei supermercati Pam o Panorama a circa 2/3 €  per 125ml.
Se invece vi interessa ricetta del mio bifasico la trovate... come l'ho trovata io... sul sito Vanity Space...
Se lo avete già usato parlatemi della vostra esperienza perché potrebbe essere non adatto a me ma perfetto per qualcun altro.. ad ogni modo vi aspetto.  A presto.


martedì 13 ottobre 2015

Fiera Esthetiworld

Buongiorno,  oggi vi scrivo al volo un articolo su una fiera a cui ho partecipato ieri, ovvero lunedì  12 ottobre.
Si tratta di Esthstiworld, fiera dedicata, come suggerisce il nome stesso, a tutto ciò che riguarda l'estetica: da trattamenti corpo, a unghie e makeup, tralasciando, purtroppo, la parte capelli.
Quest'anno ho avuto modo di essere presente come blogger e ho potuto sbirciare sia tra gli stand che tra i convegni dedicati a diversi settori dell'estetica.


La fiera è sicuramente di modeste dimensioni e questo ha i suoi vantaggi perché permette di girare senza fretta e di poter vedere tutto ma per certi aspetti che non ho ancora ben chiari manca di qualcosa.  È come se servisse più pubblicità o una diversa organizzazione, forse la fiducia di qualche azienda in più o che dia più visibilità all'evento... non so ben spiegarlo, ma ho comunque visto cose carine e aziende che meritano.
Vi posto, infatti, qualche scatto che ho fatto e qualche mia opinione.


Ecco uno dei primi stand che ho visto, quello del marchio Kalentin. Chi mi segue sui social sa che ho partecipato ad un loro contest di makeup, in cui sono stata omaggiata di un ombretto per creare un look a mio piacimento, ragion per cui ero curiosissima in fiera di vedere altri loro ombretti, ma, delusione, di ombretti neanche l'ombra... per motivi organizzativi avevano solo ciglia finte,  che sono state comunque una bella scoperta...  la scelta era molto vasta, dalle più classiche, a ciuffetti o intere, a quelle più particolari o stravaganti da indossare in occasioni speciali... prezzi molto convenienti.


Per la parte unghie le cose da vedere erano tante.. sicuramente non passavano inosservati i colori sgargianti degli smalti O.p.i


E questi? Colori acrilici dal packaging carinissimo


Moyou con i suoi smalti e gli originali stamping per unghie.

Per quanto riguarda la parte make up pochi ma buoni i marchi presenti


Marchio che ha colpito molto la mia attenzione: Zao. 
I loro packaging sono molto belli... contenitori in bambù... prodotti certificati biologici (non vegan), non testati sugli animali.
Il bambù non è presente solo nel pack ma anche nella formulazione di alcuni prodotti in modo da essere rilasciato sulla pelle per apportare effetti benefici.
Altro punto a loro favore: la riciclabilita'. Si, per quanto riguarda i rossetti e i prodotti viso e occhi (in pratica i rossetti e tutti i prodotti in polvere) la parte esterna è ricaricabile.  Una volta terminati non dovete ricomprare l'intera confezione, con anche un risparmio economico da non sottovalutare. 
Al momento si trovano nelle profumerie Limoni e La Gardenia. 


Uno degli stand che attirava molto era quello del make up professionale a marchio Aegyptia che era parte dello stand della famosa scuola per make up artist Bcm.
Da loro era possibile acquistare i prodotti ad un prezzo fiera molto vantaggioso.


Una linea di accessori molto carina


Non è troppo carina  questa linea di gioiellini personalizzabili con lo smalto? 
 Al momento non ho altre foto da aggiungere,  ma continuate a seguirmi anche sui social , vi mostrerò presto alcuni campioncini di prodotti da testare che ho ricevuto. 
Come sempre se mi lasciate un commento sono molto felice.
A presto.